Cerco i miei fratelli

Lectio divina su Giuseppe d'Egitto

Marko Ivan Rupnik,

Questa lectio divina ci introduce ai contenuti più profondi della vita spirituale, del discernimento, delle problematiche della teologia dell’evangelizzazione. Nella storia di Giuseppe è infatti raffigurato tutto il cammino di morte e di risurrezione paradigmatico della vita cristiana.

scopri di più

l’appello

romanzo

Alessandro D'Avenia,

E se l’appello non fosse un semplice elenco? Se pronunciare un nome significasse far esistere un po’ di più chi lo porta? Allora la risposta “presente!” conterrebbe il segreto per un’adesione coraggiosa alla vita.
Questa è la scuola che Omero Romeo sogna.

scopri di più

LA SARTORIA DI DIO…

PER CUCIRE IL PROGETTO CHE DIO HA PER TE

AQUINO CARLO MORTELLARO ENZA M,

Se vuoi rifarti il guardaroba, entra in un negozio qualsiasi di abbigliamento…
Se, invece, vuoi avventurarti in un percorso affascinante fatto di “scampoli, colori, modelli e cuciture”, questo è il libro per te!! Un piccolo strumento che ti guida nella Sartoria di un Sarto molto speciale…

scopri di più

LA PREGHIERA

Il respiro della vita nuova

FRANCESCO,

Il volume raccoglie le parole più significative di Papa Francesco sulla preghiera, per aiutare i cristiani a vivere la relazione personale con il Signore.

scopri di più

L’arte della vita

Quotidiano nella bellezza

Marko Ivan Rupnik,

Quando il pensare, l’abitare lo spazio, il vestirsi, il mangiare, l’educazione, l’immaginazione, il lavoro, addirittura il fallimento diventano rivelazione della vita nuova

scopri di più

Il mondo rovesciato

I consigli evangelici nella vita quotidiana

Forlai Giuseppe,

Un itinerario per comprendere la vicenda storica di Gesù, povero, casto e obbediente. Nei consigli evangelici di povertà, castità e obbedienza è celata una gioia singolare che mi raggiunge ogni giorno con soavità e senza frastuono.

scopri di più

Il giorno che verrà

Una lettura vocazionale di 1Ts 4,1-5,11

DE VIRGILIO GIUSEPPE,

La Prima Lettera ai Tessalonicesi risponde alle domande sul senso della vita e sul suo limite, la morte. Questo sussidio si colloca nel contesto della domanda sul senso della vita umana, la sua realtà vocazionale e la prospettiva escatologica.

scopri di più

CORAGGIO DI DISCERNERE

Non si nasce cristiani, si diventa

Cencini Amedeo,

Il Sinodo dell’ottobre 2018 è stato un evento nuovo e inedito, soprattutto per lo spirito di vera e propria sinodalità che ha animato i lavori dell’incontro vaticano, per il ruolo significativo dei giovani in esso, e per quell’invito fiducioso e

scopri di più

Eccomi

Il sì alla Parola che chiama

Canopi Anna Maria,

Desideriamo che, per tutti e per ciascuno, ogni nuovo giorno possa aprirsi con l’«eccomi» dello stupore per il dono della vita e proseguire con l’«eccomi» della piena e fiduciosa disponibilità a compiere la volontà di Dio, attingendo luce e forza dalla sua stessa Parola.

scopri di più

“DALL’AURORA IO TI CERCO”

Evangelizzare la sensibilità per imparare a discernere

Cencini Amedeo,

Sensibilità, sensazioni, emozioni, sentimenti, affetti… le più grandi energie del cuore umano che ci aiutano a vivere il discernimento e, senza le quali, ogni scelta rimane di fatto parziale.

scopri di più

HA SCRITTO T’AMO SULLA ROCCIA

Don Tonino Bello accompagnatore vocazionale

ANGIULI VITO,

«Formatosi alla scuola del Concilio, don Tonino è stato formatore e appassionato curatore di vocazioni con l’impegno di tutto se stesso: innamorato della sua vocazione, sapeva fare innamorare gli altri della chiamata di Dio, mettendo ali alla sua vita quotidiana,

scopri di più

FINALMENTE LIBERO

FRANCESCO D'ASSISI UN GIOVANE IN RICERCA

Accrocca Felice,

«In queste pagine vorrei offrire un quadro d’insieme chiaro e solido sulla condizione di Francesco giovane, sui suoi turbamenti interiori, sulla sua ansia di ricerca, sulla dura lotta che seppe intraprendere con se stesso.

scopri di più

CHIAMATI ALLA BELLEZZA

Per una pedagogia vocazionale

Cencini Amedeo,

Il libro affronta un tema particolare, la bellezza, su cui sono presenti oggi sensibilità opposte: da un lato uno scadimento inquietante del senso estetico, dall’altro una sorta di nostalgia della bellezza come esigenza insopprimibile.Il testo costruisce attorno a questa domanda

scopri di più